Una colazione pagata!

Oggi mi sono alzato presto. Ho fatto un pò di ginnastica, una doccia e sono andato in ufficio con un pò di anticipo.

Solitamente faccio colazione a casa , ma questa volta ho deciso di fermarmi in un bar in cui non ero mai stato, situato in una via secondaria del paese.

Ogni tanto mi piace cambiare qualcosa delle mie abitudini quotidiane, mettermi in gioco ed uscire dalla routine, anche se è una battaglia durissima con me stesso.

Il posto è molto intimo, non troppo curato ma si respira un aria familiare e c’è un buon profumo che proviene dal retro bottega.

Dietro al bancone, una ragazza molto gentile serve i clienti. Ordino un caffè ed un cornetto semplice e mi siedo in uno dei quattro tavoli disponibili.

Nel frattempo insieme a me entrano due signori, uno un pò più anziano, sulla settantina, l’altro con qualche anno in meno sulle spalle. Dalla loro conversazione amichevole, capisco che si conoscono da molto tempo. Anche loro ordinano la colazione che consumano abbastanza velocemente al bancone.

Prima di andarsene, il più anziano di loro paga il conto e volgendo lo sguardo verso il mio tavolo mi saluta in maniera cordiale. Anche io ricambio il saluto.

Porto al bancone la mia tazzina sporca di caffè. Neanche il tempo di tirar fuori il portafogli e la ragazza elargendo un sorriso, mi dice che la mia colazione è stata già pagata dall’avvocato (il signore che mi ha salutato). Sorpreso e anche un pò imbarazzato la ringrazio e le chiedo di ringraziare il signore da parte mia non appena l’avrebbe rivisto.

Quando qualcuno fa un gesto di gentilezza o di altruismo disinteressato perché rimaniamo stupiti? In fondo, se ci pensiamo bene, non esiste sempre un secondo fine quando si compie una bella azione.
A volte i gesti che facciamo con spontaneità e senza pensarci troppo, sono i più belli perché vengono dal cuore e non dalla ragione.

Qualcuno dice che l’altruismo è la più alta forma di egoismo e a pensandoci bene non ho mai sentito cosa più azzeccata di questa! Non so se capita anche a voi, ma quando si fa una buona azione, ci si sente bene, in armonia con il mondo, felici.

L’umanità esiste, è un filo impercettibile che ci lega tutti quanti e si manifesta attraverso dei piccoli gesti a cui talvolta non diamo il peso che meritano: una parola gentile, un fiore, un gesto d’affetto.
L’umanità persiste e sfonda i muri della diffidenza e dell’odio, nonostante tutto, sempre e comunque.

Sono andato al lavoro con un sorriso ebete sul viso, che ho mantenuto per tutto il giorno.
Questa vicenda mi ha rallegrato la giornata e spero lo abbia fatto anche a voi!

A presto

Riccardo Di Salvo
Riccardo Di Salvo
Sono Riccardo Di Salvo. Nella vita mi occupo di consulenza finanziaria. Appassionato di scrittura e di musica. Suono la chitarra e canto. Mi piace viaggiare (con pochi imprevisti) e pratico Aikido. Senso pratico pari a zero, procrastinatore nato. Sono padre, figlio ma non spirito santo.

Vuoi ricevere un nuovo post ogni Martedì mattina?

Condividi questo articolo:

Contribuisci alla discussione:

– scopri di più –

Altri articoli

Riflessioni
Riccardo Di Salvo

Combattiamo la violenza con l’educazione

Al popolo è sempre piaciuto, l’odore del sangue, la tragedia, la cattiva notizia. È qualcosa di atavico, che ci portiamo avanti da secoli. Altrimenti non sarebbero mai esistite né lotte tra gladiatori, né corride, né tanto meno guerre di ogni genere. Si dedicano interi rotocalchi

Leggi Ora »
Riflessioni
Riccardo Di Salvo

Le Radici della Longevità: Okinawa, Sardegna e le loro tradizioni

La longevità in Sardegna e ad Okinawa, un’isola situata nel Giappone meridionale, è stata oggetto di notevole interesse da parte dei ricercatori per molti anni. Entrambi questi luoghi hanno acquisito fama per avere una proporzione insolitamente elevata di centenari e una popolazione in generale molto

Leggi Ora »
Riflessioni
Riccardo Di Salvo

Una colazione pagata!

Oggi mi sono alzato presto. Ho fatto un pò di ginnastica, una doccia e sono andato in ufficio con un pò di anticipo. Solitamente faccio colazione a casa , ma questa volta ho deciso di fermarmi in un bar in cui non ero mai stato,

Leggi Ora »
Riflessioni
Riccardo Di Salvo

Paura

La paura è come un cane fedele, ci sta sempre vicino. Sono i fari dell’auto che immobilizzano la volpe. La paura è non scegliere, non esporsi, non muovere un dito per cambiare le cose. Perché anche se a volte le cose non si possono cambiare

Leggi Ora »
VITE
Riccardo Di Salvo

La storia di Virginia

La storia di Virginia, somiglia, se non la si conosce, a quella di tanti altri giovani che hanno lasciato l’Italia in cerca di un futuro migliore. E lei ci è riuscita alla grande, passando dalla gavetta alla dirigenza di diversi punti vendita di una famosa

Leggi Ora »
Riflessioni
Riccardo Di Salvo

Il coraggio di essere felici

Voglio iniziare questo articolo partendo proprio dal titolo: “Il coraggio di essere felici“. Se penso a queste due parole, immagino una montagna. Guardandola dal basso, ci sembrerà difficile da scalare, ma mano mano che andiamo avanti, il percorso per arrivare in cima, diventerà alla nostra

Leggi Ora »